sensibilità materna

Crescita psicologica e legame di attaccamento

Stress e sensibilità materna. Lo sviluppo e la crescita psicologica di ogni individuo a partire dalla nascita sono fortemente influenzati e determinati dal legame di attaccamento che si instaura con i caregivers e in particolare con la figura materna.

Uno dei fattori fondamentali che garantiscono lo sviluppo di un legame di attaccamento sicuro è la sensibilità materna. Questa può essere definita come la capacità della mamma di essere calda e rilassata quando il bambino è angosciato, di negoziare i momenti conflittuali e di proporre giochi e attività che consentano lo sviluppo del linguaggio e delle abilità cognitive ma che garantiscano, soprattutto, una forte sintonizzazione emotiva (28., 2000).

Sensibilità materna e stress

La sensibilità materna è però in interazione con una serie di fattori che la influenzano: tra i principali troviamo lo stress dovuto a fattori ambientali e demografici. Si è trovata infatti una relazione inversa tra gli stressor quotidiani e la sensibilità della mamma: l’età giovane della madre incide negativamente sulla sua capacità di mettere in atto le strategie di sintonizzazione emotiva, lo status socioeconomico basso fa sì che i bambini vadano in contro a maggiori privazioni che incidono sulle loro abilità e anche l’occupazione materna può essere un fattore di rischio per uno sviluppo cognitivo più basso e maggiori problemi comportamentali.

Per approfondire questo tema, contatta i nostri professionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.