Dott.ssa Laura Tresoldi medico chirurgo specialista in oculistica, email: laura.tres@gmail.com tel: 351 5500705

La visita oculistica è un passaggio fondamentale per diagnosticare, escludere o monitorare una patologia che interessa gli occhi. Viene eseguita da un oculista, ovvero da un medico specialista in oculistica. Oltre a soggetti con malattia già diagnosticata, che d’accordo con lo specialista si sottoporranno a visite periodiche per monitorarne l’andamento, si può essere inviati all’oculista dal proprio medico curante per chiarire la natura di sintomi come abbassamento dell’acutezza visiva; annebbiamento della vista; presenza nel campo visivo di macchie colorate, aureole o aloni, puntini; se parte del campo visivo è oscurata; in caso di lesioni oculari di varia natura.

Ma più in generale si occupa di

  • Patologie dell’orbita (orbitopatie infiammatorie, malattie generali, neoplasie, traumi) e delle palpebre (ptosi, entropion, ectropion, lagoftalmo)
  • Patologie dell’apparato lacrimale (su base infiammatoria, malformativa)
  • Patologie della congiuntiva della cornea e della sclera (congiuntiviti e degenerazioni congiuntivali,distrofie corneali, cheratocono)
  • Patologie del cristallino (cataratta, dislocazioni della lente o della IOL)
  • Glaucoma
  • Patologie della retina (maculopatie senili, retinopatia diabetica, distrofie retiniche ereditarie, neoplasie, distacco di retina, pucker maculare)
  • Patologie del vitreo (distacco del vitreo, miodesopsie)
  • Patologie del nervo ottico e delle vie ottiche ( neuriti e neurotticopatie su base vascolare, infiammatoria, tossica, degenerativa, neoplastica, )
  • Patologie della motilità oculare (strabismo, paralisi, ptosi)
  • Patologia della refrazione (miopia, ipermetropia, astigmatismo, presbiopia, afachia)