dipendenza da internet

Internet presenza molte potenzialità a livello di facilità di comunicazione e reperibilità delle informazioni; in caso di uso patologico, però, può ridurre la produttività, aumentare la disattenzione, distaccare l’individuo dalla realtà ed aumentare il rischio di sviluppare una sintomatologia depressiva. Studiando le associazioni con il modello dei Big Five è emersa un’associazione tra disturbo da uso di smartphone internet e alti livelli di Nevroticismo e bassi livelli di Gradevolezza e Coscienziosità; inoltre, più bassi livelli di Estroversione sono associati ad un utilizzo maggiore di internet, ma non ad un disturbo da uso di smartphone, al quale è invece associata una bassa Apertura Mentale.

Perciò lo studio analizzato (Peterka-Bonetta et al., 2019) vuole replicare questi risultati con strumenti di valutazione diversi e vuole considerare la relazione con due aspetti tratti dal I-PACE model, ossia alta impulsività e alta ansia sociale. 773 soggetti sono stati sottoposti alla versione breve del TSDI per ottenere un punteggio per ciascuna dimensione di personalità (quelle dei Big Five), alla versione breve dell’Internet Addiction Test, allo Smartphone Addiction Inventory, alla versione breve del Barratt Impulsiveness Scale 15 e al The Interaction Anxiousness Scale.

I dati hanno confermato quanto riscontrato dalle precedenti ricerche; inoltre, il disturbo da uso di internet e da uso di smartphone sono associati positivamente ad alta impulsività e ansia sociale, confermando le evidenze per cui l’impulsività è generalmente associata alle dipendenze comportamentali e l’ansia sociale conduce ad un utilizzo più frequente di internet

. Considerando differenze individuali ed uso specifico di smartphone e internet, è importante analizzare gli aspetti positivi di questi strumenti, ma anche i loro aspetti negativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.